giovedì 21 settembre 2017

Nuovo record di trasmissione dati

Il futuro della rete è la velocità di scambio dati

Nuovo record di trasmissione dati
Internet mette le ali e diventa sempre più veloce, grazie al nuovo record mondiale di trasmissione dati ottenuto a Pisa. Una vera e propria rivoluzione che potrà mutare la velocità di scambio dati di tutte le reti esistenti.

I ricercatori dell'Istituto TeCIP (Tecnologie della Comunicazione dell'Informazione e della Percezione) della Scuola Superiore Sant'Anna insieme ai ricercatori del Laboratorio Nazionale di Reti Fotoniche del CNIT (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni) hanno allestito, nell'ambito della collaborazione con il colosso per le telecomunicazioni Ericsson (Stoccolma: ERIC-B.ST - notizie), il primo sistema al mondo di trasmissione coerente funzionante a 448 Gbit/s su doppia portante ottica inserito in un apparato commerciale di rete in fibra ottica.

Questa soluzione tecnologica consente di trasmettere in un secondo una quantità di dati pari a 20 film in HD, 500 film in qualita' standard, 22.500 collegamenti ADSL a 20 Mbit/s, 7 milioni di videochiamate o 100 milioni di telefonate standard.

Il risultato e' stato presentato in anteprima, con enorme successo, durante la conferenza internazionale 'Mobile World Congress' tenutasi a Barcellona e che ha superato l'importante traguardo dei 55.000 visitatori nell'arco di soli quattro giorni.

Non resta che attendere novità e immaginare milioni di files trasferiti ad una velocità fino ad oggi nei sogni degli internauti ed esperti di reti.

Fonte Asca

Visualizzazioni: 579
© Infonet srl 2015: via Roma n. 228, 29121 PIACENZA - ITALY - P.Iva: 01322740331
Tel: 0039-0523-318367 (2 lines), email: info@infonet-online.it
powered by infonet srl piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +