venerdì 17 novembre 2017

Pippa Middleton la chiave più cercata del 2011

il lato b della sorella di Kate Middleton

Pippa Middleton la chiave più cercata del 2011

Pippa Middleton e il suo fondoschiena sono le chiavi più ricercate dagli internauti nel 2011, dopo che l`esuberante sorella di Kate Middleton si è presentata con un abito panna che lasciava immaginare le forme decisamente piacevoli del suo corpo.

I motori di ricerca sono stati presi d`assalto da parole riguardanti Pippa, ed è ormai chiaro che la sorella si sia presa tutta la scena oscurando Kate, moglie del principe William ma con l`aria da brava ragazza, che evidentemente non attira le ricerche sul web.

Naturalmente le notizie e le smentite sulla vita di Pippa si rincorrono: è stata fotografata in ogni momento della giornata e con gli abiti più svariati, in atteggiamenti intimi o mentre faceva shopping.

Le sono state attribuite storie d`amore vere o presunte ed attualmente sembra sia ritornata con il suo ex fidanzato, nonostante alcune male lingue abbiano voluto diffondere un suo presunto flirt con William che si è appena unito in matrimonio con Kate Middleton, sua sorella.

Per lei niente è più scontato e pare essere assediata da un paparazzo al giorno: il matrimonio reale doveva stressare la sorella Kate; sembra invece che sia la privacy di Pippa Middleton ad essere di dominio pubblico.

Le foto di Pippa Middleton si moltiplicano e sono sempre più piccanti...sembra che Pippa ci abbia preso gusto e secondo le previsioni rimarrà una chiave di ricerca frequente per molto tempo ancora.


Visualizzazioni: 625
© Infonet srl 2015: via Roma n. 228, 29121 PIACENZA - ITALY - P.Iva: 01322740331
Tel: 0039-0523-318367 (2 lines), email: info@infonet-online.it
powered by infonet srl piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +