giovedì 21 settembre 2017

Pinterest il social delle immagini

Pinterest (www.pinterest.com)
Social per la pubblicazione di immagini e video.
Per la natura del suo layout mette in risalto soprattutto le immagini verticali (più alte che larghe).
Le immagini si pinnano con 2 modalità:

add a pin
consente di selezionare l’immagine da un url, ovvero da una pagina internet della quale si è digitato (o incollato) l’indirizzo. Se con Pinterest si intende promuovere un sito web, consigliamo vivamente di inserire l’url della home page all’interno del post, ovvero della breve descrizione dell’immagine ammessa (500 caratteri)

upload a pin
si carica direttamente una immagine o un set di immagini in una board. E’ comodo soprattutto quando il sito che intendiamo promuovere è povero di immagini oppure le ha troppo piccole. Anche in questo caso ricordiamoci di scrivere l’url del sito nella descrizione del post.

Le boards (le lavagne)
Le immagini ed i video caricati sono organizzati per boards.
Una board ha un titolo, una descrizione, una categoria ed una lista di persone che possono pinnare. Per le boards come per i singoli post ricordiamoci di inserire l’url nella descrizione.

Ogni volta che fate un pin ricordate che è solamente attraverso il testo che inserite a consentirvi di essere trovati. Quindi non siate parchi nel descrivere le immagini ed anzi cercate di essere ridondanti.

Su pinterest, oltre che una persona, è possibile seguire una singola board. Le board diventano quindi importanti come raccolte tematiche di ciò che pubblichiamo, e vanno alimentate con continuità magari non frequentemente ma vanno tenute in vita.

Gli amici su Pinterest
Vale un discorso analogo a quello di twitter fatto di follow e follower. Si tratta un po’ per volta di aumentare il numero delle perseone che seguiamo cercando di conquistare persone che ci seguono.
Soprattutto lo start up è faticoso, ricordarsi sempre che a premiare nel medio lungo periodo è la qualità e che, come sempre, sui social network, vale il detto: gutta cavat lapidem.
Pinterest è un social network potentissimo ed anglofono (prevalentemente). A differenza di youtube pare non fare alcuna distinzione su base territoriale nel determinare la visibilità dei post. Quindi ciò che pinniamo viene visualizzato tanto in Italia quanto in Australia o negli Stati Uniti senza che sia stabilito alcun livello o distinzione pe territorio di origine del pin. Tutto ciò costituisce un enorme vantaggio soprattutto per chi, dall’Italia si ritrova a dover sostenere il traffico di un sito in lingua inglese.

I messaggi su pinterest
Pinterest è il paradiso delle info-grafiche, ovvero di quei messaggi rappresentati in forma di immagine.

Un consiglio è quello di attrezzarsi con un buon editor grafico in modo da potersi permettere di creare infografiche dignitose ogni qualvolta che riteniamo opportuno.
Tra l’altro, buona pratica sarebbe marcare le immagini delle quali deteniamo il copyright con l’url del sito in modo tale che, se riprese e ripubblicate da qualcun’altro, continua a generare traffico per noi.

Visualizzazioni: 1970

Stefano Torre

Stefano Torre

Amministratore di Infonet Piacenza, esperto seo e web designer sommo. Astronomo dilettante e poeta. Sperimentatore e divulgatore di tecniche di web marketing, SEO e web design.

© Infonet srl 2015: via Roma n. 228, 29121 PIACENZA - ITALY - P.Iva: 01322740331
Tel: 0039-0523-318367 (2 lines), email: info@infonet-online.it
powered by infonet srl piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +