venerdì 22 settembre 2017

Consigli su come aumentare il rank Alexa del vostro sito internet o del vostro blog

Subito dopo il google page rank, il numero al quale molti webmaster danno importanza nel giudicare il vostro sito o blog è l’Alexa page rank. Credetemi, la gran parte di coloro che sono deputati a fare scelte pubblicitarie, giudicheranno il vostro sito esclusivamente basandosi sul suo Alexa rank.

Onestamente parlando il rank Alexa è vera e propria spazzatura, poiché non ha nulla a che fare con il vostro reale traffico e con la qualità del vostro sito, rimane però un parametro fondamentale per il vostro successo economico ed è per questo importante approfondire l’argomento.

Cosa è l’Alexa page rank?

Alexa è una società di proprietà di Amazon e fornisce, aggiornata quotidianamente, una classifica mondiale dei siti web basata sul loro traffico e pochi altri fattori. L’Alexa rank è la vostra posizione nella classifica mondiale dell’audience, quindi tanto più basso sarà il suo valore, tanto più alta sarà la vostra posizione.

Come viene misurato il rank Alexa?

Potreste letteralmente dar fuori da matto dopo aver letto come il page rank Alexa viene misurato. Infatti Alexa misura il vostro traffico con un metodo che più sleale non si può.  Il campione di utenti dal quale viene dedotto il vostro rank e la qualità del vostro traffico è infatti assai ridotto, ed in aree geografiche come quella italiana è talmente scarso da lasciare fortissimi dubbi sulla sua capacità di misurare davvero il traffico sviluppato dai siti internet.

Alexa misura solamente il traffico che passa attraverso i propri sistemi di misura, e ciò significa che verrà considerato solamente il traffico di chi ha la Alexa toolbar installata sul proprio browser o quello che viene rilevato da un Alexa widgert che potrete configurare ed installare sul vostro sito web.

Significa che esistono nicchie che vengono premiate da Alexa molto più di altre, come per esempio quella che parla di tecnologia o di seo, dato che la tipologia di navigatore di questi siti molto più che in altri casi avrà la toolbar di Alexa installata sul proprio browser.

Eccovi i 10 miei suggerimenti per migliorare il rank alexa

1 installate la Alexa toolbar

Installate la toolbar di Alexa sul vostro browser, e invitate i vostri navigatori a fare altrettanto, magari fornendo loro una versione castomizzata della toolbar.

Alexa infatti consente di creare una versione personalizzata della toolbar con il vostro marchio e con i link diretti al vostro sito ed alle vostre pagine social. Questa, conservando le funzionalità della toolbar standard, può rappresentare uno strumento di fidelizzazione del vostro pubblico, ammesso che riusciate a trovare utenti disponibili ad installarla.

Scoprirete che trovare utenti disponibili ad installare la toolbar Alexa è estremamente difficile poiché la maggior parte degli anti virus la segnalano come troian e quindi la maggior parte degli utenti interrompe l’installazione non appena l’antivirus segnala il problema.

Bisogna avere una forte motivazione per installare la toolbar e solo i vostri amici più stretti e leali lo faranno.

Ad ogni buon conto bastano poche toolbar installate sui browser di coloro che ci navigano per cambiare anche di molto il rank Alexa pochè questo è misurato su una quantità di utenti relativamente modesta, soprattutto in italia. Ciò significa che convincere un solo utente fidelizzato ad installarla può voler dire ottenere un miglioramento anche di decine di migliaia di posizioni.

2 fare il claim del vostro sito su Alexa

Ovvero rivendicate il vostro sito o blog. La procedura è abbastanza semplice, anche se richiede di modificare l’header della home page o, in alternativa di caricare un file nella root del vostro sito.

Fare il claim del vostro sito, secondo alcuni esperti,  può significare un miglioramento del rank anche di un milione di posizioni in un sol colpo.

Attualmente il nostro sito ha un rank Alexa pari a 4.312.295 (2 luglio 2013), abbiamo fatto il claim, staremo a verificare con quali effetti.

3. mettete il widget di alexa sul vostro sito

La pagina nella quale configurare il widget è la seguente:  www.alexa.com/siteowners/widgets

Creare ed installare un widget Alexa sulla vostra pagina non è complicato. Se si esclude il fatto che il widget sia comunque orrendo, non è difficile ricavarne il codice ed installarlo con un semplice copia-incolla nella posizione più opportuna, di solito la spalla o il piede della pagina.

Noi abbiamo installato il widget oggi, staremo a vedere con che effetti sul ranking.

4. cercate traffico da blogger e da esperti di internet

Questo è il fattore, secondo molti esperti, più importante in assoluto. Se avrete molti visitatori che sono blogger o esperti di web, allora avrete maggiori probabilità di venir navigati da browser con la toolbar installata ed attiva.

Come fare? Scrivete recensioni di blog e chiedete ad altri blogger di fare altrettanto, scrivete contenuti utili per chi fa web marketing e curatene il posizionamento sui motori di ricerca, usate la fantasia … in ogni modo create contenuti qualificati ed interessanti.

5. scrivete una recensione di Alexa nel vostro sito

Senza esagerare pubblicate post nei quali parlate di Alexa, nel bene e nel male. Importante è inserire nei post i back link ad alexa.com. Pare che ciò sia fondamentale nell’ottenere attenzione da parte di Alexa e quindi un miglioramento del rank.

6. chiedete ai vostri navigatori di scrivere un commento relativo al vostro sito su Alexa

Sul sito di Alexa ogni sito ha una scheda con un riepilogo dei dati che lo riguardano. Tra l’altro v’è anche un riepilogo dei commenti ricevuti dagli utenti con relativo rating. Pare che anche i commenti ed il rating dei navigatori sia molto importante nel determinare il vostro rank, ergo stimolate i vostri visitatori a scrivere un commento su Alexa.

7. commenti e backlinking

Commentare siti e blog ad alto rank Alexa, ovvero che appartengano a quelle nicchie che utilizzano la toolbar Alexa, è un buon modo per aumentare i backlink, ottenendo anche un discreto effetto sul ranking Alexa, che, come avrete notato, utilizza anche il numero dei vostri backlink nel calcolo del ranking.

Attenzione a postare commenti su siti che lascino i link all’interno dei commenti in modalità follow, diversamente, se la modalità fosse nofollow, allora il vostro backlink non avrebbe alcuna importanza dal punto di vista del seo e del rank Alexa.

8. aggiornate il vostro sito regolarmente

Una volta perduto rank Alexa è particolarmente dura recuperarlo. Uno dei modi per evitare di perdere rank è quello di pubblicare post regolarmente e frequentemente, il che, pare, è cosa particolarmente gradita tanto ad Alexa quanto ai motori di ricerca.

Circa la pubblicazione di nuovi post è opportuno dire che è bene che questi abbiano un richiamo in home page, ovvero è opportuno che i nuovi post stiano sul primo livello di ramificazione del vostro sito. Fate in modo, quindi, che sulla home page vi siano i link agli ultimi post che avete inserito.

Quest’ultima pratica, utilizzata normalmente dai blog, molto spesso non è minimante presa in considerazione dai normali siti. Tenete presente che è dalla home page che molto spesso parte la navigazione del vostro sito da parte degli spider; mettere quindi i nuovi contenuti direttamente in home page, significa renderli velocemente disponibili ai motori di ricerca.

9. scrivete post di qualità

Scrivere post di buona qualità è sempre importante, non cadete mai nella tentazione di buttar lì un post raffazzonato e con poca qualità. La qualità dei vostri post è tutto, ed il vostro successo editoriale dipende in gran parte da quello.

Uno dei fattori più importanti nel determinare il vostro trust, e pare anche il vostro rank Alexa è il bounce rate (tasso di rimbalzo) che sarà molto probabilmente basso in un sito che pubblica contenuti di qualità e nel quale sia facile la navigazione attraverso pagine correlate.

Date una occhiata al post : 10 consigli su come migliorare il traffico del vostro sito.

10. fate lo sharing dei vostri post nei social network

I social network vi aiuteranno moltissimo nel rendere i vostri post ed il vostro sito popolare, non aumenterà direttamente il vostro Alexa rank ma vi aiuterà a trovare traffico di qualità, utile a migliorare i tanti parametri con i quali la rete misura il trust del vostro sito web.

Pur essendo il rank Alexa misurato su una base troppo piccola per essere realmente attendibile, teniamo comunque presente che è un indicatore della quantità di traffico che il vostro blog o sito internet sviluppa. Una volta sistemati tutti gli accorgimenti del caso per ottimizzare il rank misurato da Alexa, lavorate all’aumento del vostro traffico. Non cadete nella tentazione di drogare i risultati con attività spammose poiché il risultato che otterrete sarà, ben che vi vada, una fiammata incapace di consolidare il vostro rank.

Come sempre vale il concetto del gutta cavat lapidem (la goccia buca la roccia) ovvero è il lavoro quotidiano che poco per volta porta in alto.

_

Visualizzazioni: 2785

Stefano Torre

Stefano Torre

Amministratore di Infonet Piacenza, esperto seo e web designer sommo. Astronomo dilettante e poeta. Sperimentatore e divulgatore di tecniche di web marketing, SEO e web design.

© Infonet srl 2015: via Roma n. 228, 29121 PIACENZA - ITALY - P.Iva: 01322740331
Tel: 0039-0523-318367 (2 lines), email: info@infonet-online.it
powered by infonet srl piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +